LA CESSIONE DELLA VITERBESE, PRIMO “ASSAGGIO” DEI NUOVI

ERA L’OTTO LUGLIO DEL 2017… Con un punto interrogativo, che non guasta mai! Guai a chi pensa di avere le certezze assolute, vivrà sempre di deludenti soprese! Intanto, però, la cronaca è questa e deve registrare le dichiarazioni del patron gialloblu circa l’avvenuto accordo con la cordata romana, a cui si è aggiunto, strada facendo, anche qualche altro personaggio. Quando vederemo davvero un altro al posto suo in tribuna, allo stadio, e prima ancora in ritiro precampionato, allora avremo la…

Leggi il seguito

LA 💊 DEL CALCIO

Non avendo visto il solito tabellino su wup chiamo al dirigente che me lo doveva fornire IO: Scusi signor Rossi, non ho visto il tabellino…. D: Non lo vedi perchè non l’ho mandato. Oggi non lo mando. IO: Non lo manda? E perchè? D: PEr protesta IO: Per protesta??????? D: Sì. Per protesta contro l’arbitro che ci ha annullato un gol e ci ha cacciato due giocatori poi ha sbagliato ancora in altre tre occasioni….. (il dirigente descrive altri presunti…

Leggi il seguito

LA PILLOLA DEL LUNEDI’ (per cominciare la settimana con un sorriso…)

(m.g.) Un tifoso urlante in tribuna in una partita di Promozione. Mister ma chi hai messo in campo? L’11? Quello non è buono? E che tattica stai usando? Il 3-4-2-1? A misterrrrrr, non va beneeeee, il 3 è scarsooooo, a centrocampo siamo sguarniti ed in attacco? A misterrrrr chi hai messo davanti? Non vedi che non sta prendendo un palloneeeeeee. (sempre urlando). Datti una svegliata misterrrrr, che perdiamo la partitaaaaaa Si gira un tifoso della stessa squadra. “Aho, la fai…

Leggi il seguito

DOMANI TORNA “SPORTVITERBO ON AIR”, SU RADIO TUSCIA EVENTS

Prosegue la collaborazione tra il nostro giornale e Radio Tuscia Events, alle ore 14, con la messa in onda di “SPORTVITERBO ON AIR”, il resoconto della domenica sportiva della Tuscia. Stesso orario e stessa collocazione settimanale anche nelle successive settimane. E’ previsto nei prossimi giorni anche uno speciale LE GRANDI OCCASIONI e, nel mese di novembre, partirà una rubrica dal titolo LIBRI DI SPORT.

Leggi il seguito

IL TALENTO DI RENATO DIONISI NEL SALTO CON L’ASTA

Immagine un po’ guascona, con baffi e pizzetto, sui teleschermi in bianco e nero, a cavallo tra gli anni sessanta e settanta, col talento che Madre Natura gli aveva regalato Uno dei grandi del salto con l’asta, Renato Dionisi e il suo doppio miglioramento del primato italiano, dapprima portato a 5 metri e 40 a Formia – a maggio ’72 – poi al Meeting di Rovereto del successivo giugno, salito fino a m.5,45. Ciò nonostante, il primato italiano di m.5,45…

Leggi il seguito

QUANDO LA MAGLIA IRIDATA DI CORTI SFRECCIO’ A SAN MARTINO AL CIMINO

Sempre più numerosi – e sempre più forti – nel ridente borgo di San  Martino al Cimino. Come nel 1977, quando si presentò ai nastri di partenza addirittura Claudio Corti, con la sua fiammante maglia iridata conquistata al campionato del mondo di San Cristobal pochi giorni prima. Quella che a noi  “comuni mortali” appariva una salita impossibile, quella delle Colonie, per Corti fu quasi una passeggiata e il suo trionfo in mezzo a tanta gente fu anche il nostro giorno,…

Leggi il seguito

LA PILLOLA DEL ⚽ (per un sorriso…)

IO: Tutto pronto per il tabellino? MISTER: No, guardi, abbiamo perso male ed ho strappato tutti i fogli che mi ha dato l’arbitro. IO: Allora mi dice com’è finita la partita? MISTER: Ah non so. Forse 4-0, forse 5-0, forse 6-0 IO: Come sarebbe forse 4 forse 5 o forse 6? Lei c’era? MISTER: Certo IO: Ed allora? Quant’è finita la partita? MISTER: Non lo so. IO: Non sa il RISULTATO FINALE?????? M: No. Vede. Dopo il 4-0 mi sono…

Leggi il seguito

“LE GRANDI OCCASIONI”. IL CALCIO DI INIZIO ANNI ’70

LE OCCASIONI DEGLI ANNI ‘70 Il calcio di Vuerich, Ciccozzi e Restani… L’avventura di Vuerich nella Lazio, che due anni dopo vinse lo scudetto, sarebbe potuta continuare. Anzi, sembrava quasi certo lo sviluppo di un inizio carriera in bianco e celeste. Gli avevano pure fatto la foto per inserirlo tra le figurine Panini, nel famoso album, di cui parlo spesso nei miei libri. “Pappagone” – nomignolo che poi gli rimase – rivide Antonini molti anni dopo, in una partita di…

Leggi il seguito

L’AFFASCINANTE CALCIO DI PUNIZIONE…

Il calcio di punizione tra i top dell’immaginario collettivo, che strappa il consenso anche al più freddo degli spettatori. E per la verità la Viterbese ne ha avuti tanti di specialisti, sia quelli che usavamo il tiro di potenza, come Boi, ad esempio, che realizzava al termine di un campionato quasi gli stessi gol, di un attaccante, nonostante fosse un centrocampista. Sfruttando la potenza fecero cose eccelse anche Vuerich e Manfra, anche se alla gente piace di più il tiro…

Leggi il seguito
error: Content is protected !!