Diritti tv. La Lega dà tempo fono al 25 agosto

L’assemblea della Lega Serie A tornerà molto probabilmente a riunirsi all’inizio di settembre per affrontare le proposte dei fondi di investimento interessati alla media company destinata a gestire i diritti tv. E’ destinata infatti a slittare di qualche giorno rispetto al 25 agosto, data ipotizzata dopo la riunione del 30 luglio, in cui sono state presentate le prime offerte vincolanti di sei fondi di investimento: Bain, Cvc e Advent, interessati ad acquisire quote di minoranza della media company, Apollo, Fortress e Blackstone, tramite il suo braccio di investimento GSO, solo al ruolo di finanziatori. La Lega ha invitato gli stessi soggetti a rimodulare o confermare le proposte, inviando “la migliore offerta, di natura tassativamente vincolante, entro martedì 25 agosto”. Nei giorni successivi la Lega organizzerà riunioni in cui i dirigenti dei club potranno approfondire ogni aspetto delle offerte con l’advisor finanziario Lazard e quello legale, lo studio Gop. (ANSA).

error: Content is protected !!