DA STASERA IL FUORIGIOOCO “SEMIAUTOMATICO”

Questo sistema innovativo consentirà alle squadre VAR di valutare le situazioni di fuorigioco in modo rapido e più accurato, migliorando la fluidità della gara e l’uniformità delle decisioni . Il nuovo sistema funzionerà grazie a telecamere specializzate in grado di tracciare 29 diversi punti del corpo per ogni giocatore. Dal 2020 sono stati effettuati in totale 188 test, tra cui tutte le partite della scorsa stagione di UEFA Champions League, la fase a eliminazione diretta della UEFA Women’s Champions League e l’intera fase finale di UEFA Women’s EURO, oltre alle altre finali delle competizioni per club. I dati di tracciamento degli arti estratti dal video verranno inviati alle sale operative e la linea di fuorigioco calcolata e il punto di calcio rilevato vengono forniti all’operatore di riproduzione quasi in tempo reale. L’operatore di riproduzione ha quindi l’opportunità di mostrarlo immediatamente al VAR” ha spiegato il direttore della tecnologia e dell’innovazione nel calcio Johannes Holzmüller.

error: Content is protected !!