VITERBESE, I MIGLIORI DELLA STAGIONE

CELIENTO 7. Difende, velocizza, segna, gioca indifferentemente a tre o a quattro: davvero una stagione importante per il ragazzo campano, con due gol altrettanto importanti, soprattutto quello di Olbia.

CENCIARELLI 6+. All’inizio ci vuole un po’ per capire chi, tra lui e Cruciani, debba fare il centrale di centrocampo. Poi lui si mostra più eclettico ed adattabile. Spesso va a giocare anche all’esterno.

CRUCIANI 6+. Era preceduto da una grande fama per aver disputato lontano da Viterbo eccellenti stagioni. Ci mette un po’ ad ambientarsi, poi si infortuna più di una volta. Sembra pronto – ironia della sorte – proprio alla fine e a Gorgonzola gioca la sua migliore partita.

CUFFA 6,5. Alla sua età molti vanno a staccare gli ultimi “biglietti” in serie D o in Eccellenza. Lui ha accettato la sfida di presentarsi in campo e lottare contro i più giovani, cercando di tirar fuori tutte le energie necessarie. Laddove l’inevitabile supporto dell’età si è fatto sentire meno, lui ha supplito con una grande esperienza e la determinazione di chi sa farsi rispettare dagli avversari, tirando fuori una stagione decisamente positiva, quasi come quando era il “Cabezon” del Padova in serie B. Peccato per quella frattura al braccio che gli ha tolto due mesi di campionato. Era rientrato in ottima condizione e sarebbe stato molto utile nei playoff, ma la stagione, per lui come per gli atri, si è chiusa molto prima.

DIERNA 7-. La stagione lo ha ripagato della precedente, in cui non era stato valorizzato quanto avrebbe meritato. Segna anche tre gol, addirittura due nelle ultime due gare del campionato, a Como e a Gorgonzola.

DONINELLI E CARDONE 6+. Li accomuniamo in quanto sono stati gli unici due centrocampisti centrali a disposizione di Puccica, al suo arrivo, con tutti gli altri fuori per infortunio. In quel lasso di tempo hanno tirato la carretta e meritato abbastanza.

IANNARILLI 7,5. Abbiamo tratteggiato a sufficienza per tutta la stagione il rendimento del miglior gialloblu e del miglior portiere del campionato.

JALLOW, FALCONE E SANDOMENICO 6+. Entrano a far parte della Viterbese in un secondo momento. Danno il proprio contributo, segnano un gol ciascuno.

JEFFERSON 6,5. Anche lui si infortuna, subito dopo aver mostrato i grandi mezzi tecnici. Si riprende nel finale di campionato, in cui segna all’Alessandria e alla Giana: sarebbe potuto essere uno dei protagonisti dei playoff.

MICELI 6,5. E’ arrivato al mercato di riparazione e – di fatto – ha preso il posto dell’infortunato Scardala. Pure lui è entrato a far parte della lunga lista degli infortunati, con una frattura al setto nasale rimediata nella trasferta di Olbia.

NEGLIA 7. Finalmente gli è stato trovato il ruolo giusto e – con esso – sono arrivati anche tanti gol.

 

error: Content is protected !!