IL BEL SECONDO TEMPO NON BASTA! PISA-VITERBESE 2-1

ABBIAMO SEGUITO IN DIRETTA WEB LA GARA DI PISA

I GOL

12′ MASUCCI (METTE DENTRO DA POCHI METRI IN SCIVOLATA, APPROFITTANDO DI UNA NOTEVOLE LIBERTA’)

43′ DI QUINZIO (ERRORE DI ATANASOV: PRENDE IL PALLONE DI QUINZIO E METTE DENTRO)

23′ ST RAZZITTI (SU RIGORE, SPIAZZANDO IL PORTIERE, PER FALLO SU BISMARK, CONTESTATO A LUNGO DAI PISANI)

MASUCCI, AUTORE DEL VANTAGGIO PISANO

IL PRIMO TEMPO

Bertotto toglie Jefferson, autore della doppietta della domenica precedente e mette Celiento a terzino sinistro, dividendo, di fatto, la coppia centrale difensiva che aveva giocato insieme fin dalla prima partita stagionale.

La Viterbese va subito al tiro con Baldassin e pensa, probabilmente, ad una gara facile anche all’Arena Garbibaldi, davanti a più di seimila spettatori, colpo d’occhio di altra categoria. Ed invece i nerazzurri emergono pian piano, sia come trame di gioco, sia come determinazione, cosa che fa partita maschia e costringe l’arbitro a tirar fuori diversi cartellini gialli.

Il gol cambia subito la gara dei Gialloblu, freddati da Masucci, che gode di eccessiva libertà davanti a Iannarilli. La reazione è tiepida e la partita equilibrata, ma il parziale all’intervallo cambia ancora a causa dell’errore di Atanasov che permette a Di Quinzio di realizzare comodamente il raddoppio.

IL SECONDO TEMPO

E’ qui che la reazione della Viterbese è vivace. Il Pisa cala vistosamente sotto l’aspetto atletico, che arride, invece, ai Gialloblu, che cambiano anche diversi giocatori. Uno di questi è Bismark, l’altro è Mendez. Il primo guadagna un calcio di rigore, il secondo mette scompiglio in mezzo alla retroguardia toscana, facendo assaporare alla Viterbese l’ipotesi di un recupero pieno. Il rigore è realizzato da Razzitti, che realizza il primo gol in campionato, mentre la difesa non sbaglia più nulla e Iannarilli la guida da par suo.

C’è anche l’esordio stagionale di Kabashi – nel finale – che si muove bene, ma che non riesce a infilarsi nelle maglie di un Pisa stremato, ma che ha la personalità di stringere ancora i denti, mentre un arbitro sempre più incerto arriva al numero record di cartellini gialli, ben undici!

LE FORMAZIONI

VITERBESE (4-3-3): Iannarilli; Peverelli, Celiento, Sini, Atanasov; Baldassin, Musacci, Cenciarelli; Vandeputte, Razzitti, Tortori. A disp. Micheli, Pacciardi, Kabashi, Mbaye, Bismark, Mendez, Mbaye, Jefferson, Zenuni, Pini, Pandolfi, Di Paolantonio. All. Bertotto

PISA  (4-3-3): Petkovic; Birindelli, Ingrosso, Lisuzzo, Filippini; De Vitis, Gucher, Di Quinzio; Masucci, Eusepi, Mannini. A disp. Campani, Voltolini, Sabotic, Maltese, Cuppone, Peralta, Carillo, Cernigoi, Giannone, Zammarini, Izzillo, Negro. All. Gautieri

ARBITRO: Pasciuta di Agrigento

ATANASOV, PRIMA MAGLIA GIALLOBLU DA TITOLARE ED ERRORE SUL RADDOPPIO DEL PISA

 

 

error: Content is protected !!