VITERBESE-PRO PIACENZA. COSI’ LO SCORSO ANNO

VITERBESE C.– PRO PIACENZA 0-2

VITERBESE CASTRENSE (4-3-3): Iannarilli 5,5; Celiento 6 Miceli 5,5 Dierna 5,5 Varutti 6; Cardore 5 (18’ st Neglia 5.5) Doninelli 5,5 Cruciani 6; Falcone 5 Jallow 5,5 Sandomenico 5. A disp. Pini, Micheli, Pacciardi, Chiani, D’Antonio, Fioravanti, Paolelli, Battista. All. Cornacchini 5

PRO PIACENZA (4-4-2): Fumagalli 6,5; Calandra 6 Belotti 6,5 Sall 6,5 Bianco 6; Pugliese 6,5 Aspas 7 Barba 6,5 (32’ st Bazzoffia 6.5) Rossini 6; Musetti  6,5 (40’ st Martinez 6,5) Cassani 6,5 (30’ st Pozzi 6,5). A disp. Bertozzi, Cardin, Manganelli, Sane, Girasole, Gomis. All. Pea 6,5

ARBITRO: D’Ascanio di Ancona 5

Guardalinee: Meozzi e Garzelli  

RETI: 43’ st Martinez (PP), 45’ st Pozzi (PP) (NELLA FOTO).

AMMONITI: Belotti (PP)

NOTE: Angolo 9-2 per la Viterbese C., spettatori circa 900. Recuperi pt 2’ st 4’   

 

VITERBO – Secondo ko casalingo in otto giorni per la Viterbese C., la quale, contro la logica delle previsioni, ha mancato l’occasione per riscattare la precedente sconfitta patita ad opera della Giana Erminio.

Stavolta, però, la partita è stata molto meno spettacolare e il primo tempo è corso via senza neanche una occasione vera da annotare sul taccuino del cronista.

Pea aveva recuperato Bianco e Aspas, ma aveva dovuto rinunciare a capitan Bini per squalifica e al bomber Pesenti, infortunato, così come – in infermeria – sono rimasti Cenciarelli e Jefferson, tra gli uomini di Cornacchini, con Cuffa rimasto fuori per un turno del giudice sportivo.

Nella ripresa qualcosina si è mossa, anche se, a un certo punto, le due squadre avevano dato l’impressione di non disprezzare affatto un pareggio.

Sul fronte delle sostituzioni ha avuto la meglio Pea, che ha sfruttato i tre uomini a disposizione, mentre Cornacchini ne ha utilizzata soltanto una. E dai nuovi entrati rossoneri sono arrivati gli spunti che hanno cambiato il risultato e la partita.

Bazzoffia e Pozzi (43’) hanno confezionato una bella azione: il secondo dei due è arrivato sul fondo e ha fatto partire un invitante cross in mezzo all’area di rigore gialloblu, dove Martinez  è stato il più veloce di tutti: ha tirato sul portiere e – sulla ribattuta – ha insaccato per l’1-0, punendo una squadra troppo presuntuosa e superficiale in più di una azione.

Ancora l’ex-Sampdoria Pozzi (45’) sugli scudi due minuti più tardi: Iannarilli prova a dribblarlo, ma lui è bravissimo a rubargli palla e – a porta vuota – a realizzare il più facile dei gol.

Al termine della gara il patron Pietro Camilli si è dichiarato molto contrariato dell’andazzo della squadra e ha annullato la giornata di riposo: oggi la Viterbese C. si allenerà regolarmente.

error: Content is protected !!