VITERBESE, E’ ARRIVATA ANCHE LA PRIMA BATTUTA D’ARRESTO

Prima o poi, per la legge dei grandi numeri, doveva pur accadere! Magari non con questo punteggio e con una evoluzione dei fatti come si sono svolti al “Garilli”, dove ha vinto con merito quel Pro Piacenza che, nella gara di andata alla Palazzina, non avrebbe meritato di perdere, dopo aver stampato sulla traversa un rigore di Aspas.

Sorprende un po’, di sicuro, che quella difesa che era risultata ermetica, abbia subito tre gol in una volta sola. Come dire che porta di un male unico quando si cominciano a fare paragoni improponibili, quando si azzardano accostamenti europei e non si rimane concentrati sulla realtà della serie C che si vive.

Dati alla mano, però, è stata una brutta copia della Viterbese vista in altre occasioni. Poco brillante, arrendevole, che non tira una sola volta in porta nel primo tempo e che non riesce ad evitare la rete locale, con quel bel suggerimento di Cavagna, tramutato in “oro” da Musetti. Forse con Rinaldi in campo si poteva anche evitare una realizzazione del genere, ma la situazione era questa e il primo tempo finisce lì, con un risultato imprevisto e una prestazione ancor meno prevedibile. 

L’impressione all’intervallo era stata poco favorevole, ma ci poteva sempre stare una reazione nella ripresa. E invece, dopo solo qualche manciata di minuti, tutto si è ulteriormente complicato e un intervento in area di De Vito ha portato al calcio di rigore e all’espulsione dello stesso terzino gialloblu.

A questo punto la gara era virtualmente archiviata. Poco o niente ha cambiato scenari ed esiti il terzo gol del nuovo entrato La Vigna, né il gol della bandiera realizzato nel finale da Atanasov.

Tre punti persi nel vero senso della parola, viste le vittorie esterne di Siena e Pisa, che hanno approfittato del turno di riposo del Livorno.

Gavorrano-Piacenza 1-0 (Brega)

Giana Erminio-Siena 0-1 (Marotta)

Pistoiese-Olbia 1-2 (De Cenco – Pennington, Silenzi)

Lucchese-Cuneo 0-0

Alessandria-Monza 0-0

Carrarese-Prato 4-0 (Bentivegna, Vassallo, Tavano, Biasci)

 Pontedera-Arezzo 0-0

Classifica

Livorno 51; Siena 49; Pisa 47; Viterbese 45; Carrarese 37; Olbia, Alessandria e Monza 35; Giana Erminio 34; Piacenza 32; Arzachena, Pistoiese e Pontedera 31; Pro Piacenza e Arezzo* 28; Lucchese 27; Cuneo 23, Gavorrano 18; Prato 16.

error: Content is protected !!