Per D’Antoni (nella foto) e seguito una settimana di sosta coi tre punti del Foligno già in tasca, sperando che domenica prossima la Nuorese fermi l’Arzachena per volare in testa al campionato.

“Questo campionato – dicono quelli del Monterosi – lo meritiamo, noi perchè abbiamo sopperito a tante mancanze e siamo stati coesi nei momenti più difficili. Oltre ad essere stati squadra siamo stati soprattutto amici, aiutandoci l’uno con l’altro”.

E’ anche la settimana di Manoni, che ha ringraziato “tutte le persone che mi sono state vicine perché il periodo che ho vissuto ad inizio stagione è stato difficile. Il presidente Capponi, insieme a mister D’Antoni ed al diesse Donninelli sono stati fondamentali nel convincermi a gennaio nella scelta di restare.”

error: Content is protected !!