Moto. Il debutto di Delbianco in Australia

La prima gara del Mondiale Superbike 2019 si è disputata oggi sul circuito australiano di Phillip Island, e per il team Althea MIE Racing e per il pilota Alessandro Delbianco è stato un battesimo del fuoco. L’italiano ha chiuso in diciassettesima posizione al debutto nella classe Superbike.

Superpole: in pista stamattina per la sessione di qualifica, Delbianco è uscito subito con la gomma da qualifica. Ha fatto registrare un crono di 1’32.135, dopodiché una innocua scivolata alla curva 9 lo ha costretto a rientrare al box. Tornato in pista per l’ultima fase, l’italiano ha completato un altro giro pulito ma non ha potuto migliorare il tempo precedente. Alessandrio ha chiuso in diciottesima posizione, guadagnando un posto sulla sesta fila della griglia per le prime due gare del weekend.

SBK – Gara 1: dalla sesta fila della griglia, il portacolori Althea MIE Racing ha mantenuto la diciottesima posizione nei primi giri. Guadagnando una posizione verso metà gara, il giovane italiano non ha mai diminuito il proprio ritmo e, nonostante un calo della prestazione delle gomme nella fase finale, ha continuato a spingere fino al traguardo. Delbianco ha concluso la sua prima gara Superbike in diciassettesima posizione.

Domani la squadra tornerà sulla stessa pista per la gara sprint ‘Tissot Superpole’ di soli dieci giri e la seconda gara Superbike, da disputarsi rispettivamente alle 12.00 e le 15.00 ora locale.

error: Content is protected !!