ITALIA-FRANCIA 75-84

(25-20, 17-23, 12-21, 21-20)
Italia: Spissu ne, Mannion 5 (1/7, 0/3), Tonut* 4 (2/4, 0/5), Gallinari 21 (3/7, 2/8), Melli* 2 (1/5, 0/1), Fontecchio* 23 (5/8, 2/6), Tessitori ne, Ricci (0/2 da tre), Moraschini, Vitali M. 3 (1/1 da tre), Polonara* 15 (3/3, 2/5), Pajola* 2 (0/1, 0/2). All: Sacchetti
Francia: Ntilikina, Luwawu-Cabarrot 5 (1/3 da tre), Heurtel 10 (3/4, 1/4), Batum* 15 (3/8, 2/4), Yabusele* (0/1 da tre), Fournier* 21 (4/9, 3/9), De Colo* 4 (0/4, 0/1), Poirier, Albicy, Gobert* 22 (10/13), Cornelie ne, Fall 7 (3/3). All: Collet

QUARTO QUARTO. Gallinari e Fontecchio tengono accesa la speranza. Vanno a segno di continuo e riportano addirittura in parità il risultato. Ma la Francia arriva al traguardo. Una Francia forte, ma l’Italia dell’inizio e della fine non è stata da meno. 

TERZO QUARTO. Disastroso approccio dopo l’intervallo: l’Italia sbaglia tutto e la Francia prende il largo per la prima volta. Il periodo si chiude con l’Italia sotto di dieci punti, decisamente non all’altezza. Peccato, se fosse continuata ad essere quella del primo quarto …

SECONDO QUARTO. I centimetri francesi si fanno sentire di più e il periodo si chiude con lo svantaggio azzurro di un punto,  42.43, con un quintetto in cui si rivede per la prima volta Gallinari a segno con una certa continuità.

PRIMO QUARTO. Inizia subito bene l’Italia, quasi sempre in vantaggio e chiuso sul 25-20, con Paiola in cabina di regia, Fontecchio, Polonara e Melli ispirati. PER IL MOMENTO SI REGGE IL CONFRONTO CON I Francesi favoriti, soprattutto sotto l’aspetto fisico.

 

 

error: Content is protected !!