AUSTRALIA. ANCHE BERRETTINI, DOPO SINNER, ESCE DI SCENA!

PER I GIOVANI ITALIANI SEMBRA ANCORA INCOMBABILE IL GAP DALLE PRIME POSIZIONI DEL RANKING MONDIALE

Nadal diventa il quinto finalista Slam più anziano della storia. Una prestazione praticamente impeccabile per due set  sulla quale il numero sei del mondo fonda le basi per costruire il successo nel momento di massima difficoltà. Berrettini, che riesce a muovere il gioco e a trovare il dritto solo quando Nadal fa un passo indietro in risposta, concede il break dopo un parziale di ventitré punti consecutivi con la battuta a disposizione.

Emblematico il 6-3 6-2 3-6 6-3 che matura alla soglia delle tre ore e venti di gioco. Nadal raggiunge la sesta finale in carriera agli Australian Open e la ventinovesima in un torneo dello Slam. Batte persino il record di Roger Federer, che aveva trovato un posto nella storica finale datata 2017 a 35 anni e 241 giorni.

error: Content is protected !!