VITERBESE IN CAMPO ALLE 18.30: C’E’ DA BATTERE IL GAVORRANO!

E’ uno di quegli incontri in cui si ha tutto da perdere, come quando una squadra di alta graduatoria ospita l’ultima della classe. Ma c’è anche molto da guadagnare, nel caso in cuoi tutto andrà nel modo sperato e qualche concorrente diretta dovesse inciampare. E’ così che la Viterbese affronta il Gavorrano, alla Palazzina, alle ore 18.30, un’altra, volta, quindi, sotto i riflettori.Il Gavorrano, proclami a parte, rimane la squadra che ha fatto peggio – insieme alla Lucchese – nelle ultime cinque giornate, anche se è reduce da due pareggi consecutivi: Cuneo, Lucchese, Arezzo, Pistoiese e Livorno hanno fatto ancora peggio.

Due pareggi anche per la Viterbese, che però sarebbe al secondo posto della classifica virtuale delle ultime cinque partite, con 11 punti insieme al Pisa, davanti al Siena, ma alle spalle dell’Alessandria, che potrebbe davvero diventare l’ago della bilancia della lotta per la promozione. Il Gavorrano, peraltro, per essere il fanalino di coda, ha anche un discreto attacco, avendo messo a segno 23 reti, più delle tre squadre che lo precedono.

Ha, però, il triste primato della difesa più perforata, con tante reti incassate, ben 39. Anche se Pontedera e Prato hanno fatto il massimo per cercare di eguagliarlo. Bando alle “chiacchiere”, la parola al campo! Si dia inizio a questo Viterbese-Gavorrano!

le probabili formazioni

VITERBESE (4-3-3): 1 Iannarilli; 5 Celiento  13 Sini  6 Rinaldi  27 De Vito; 4 Cenciarelli, 28 Checchin 29 Benedetti; 11 Vandeputte  9 De Sousa  24 Calderini. A disp.: 22 Pini, 2 Peverelli, 26 Atanasov,12 Micheli, 24 Di Paolantonio, 30 Mosti, 19 Zenuni, 17 Bizzotto 7 Bismark, 10 Mendez. All.:  Sottili

GAVORRANO (3-5-2): 1 Falcone; 24 Mori, 4 Marchetti, 3 Ropolo; 6 Gemignani, 8 Remedi, 15 Vitiello, 10 Damonte, 16 Favale; 7 Moscati, 9 Brega.

A disposizione: 22 Pagnini, 13 Borghini, 19 Luciani, 21 Parisi, 5 Bruni, 11 Malotti, 13 Borghini, 17 Carlotti 14 Ferrante, 18 Maistro, 25 Barbuti, 20 Papini, 29 Theo, 23 Santi. All.: Favarin

ARBITRO: Curti di Milano (Gentileschi di Terni e Teodori di Fermo)

error: Content is protected !!