VITERBESE SENZA SARANITI PER L’ATTESO SQUILLO (ORE 14.30) DALLA CALABRIA

C’è la necessità impellente di non tornare a casa  con un altro insuccesso e servirebbe qualcosa di più di un pareggio, quella prima vittoria che sembra diventata “stregata”, inspiegabilmente lontana dal gruppo che il patron Camilli aveva messo a disposizione di Giovanni Lopez – prima – e che ora ha affidato a Stefano Sottili.
Non sarà per niente facile per lo stesso Sottili, il quale, oltre a fronteggiare il momento difficile, rischia anche di perdere qualche pedina importante. Saraniti non ci sarà.  
Alternative, per la verità, non mancano, anche se non sono equivalenti. Potrebbe essere giunto il momento di gettare nella mischia Pacilli, in attacco, un uomo che il sud lo conosce meglio di tanti altri compagni di squadra. Segnò – con la maglia del Lecce – alla Vibonese quasi due anni fa, e magari potrebbe essere di buon auspicio stavolta, anche se Pacilli non è riuscito finora a convincere Sottili ad assegnargli una maglia da titolare.

LA CLASSIFICA

 

error: Content is protected !!