VALENTINI SI PRESENTA, POLIDORI E BISMARK SI CONFERMANO

DIFESA 7-

Valentini 7- (Si presenta al suo nuovo pubblico e si presenta molto bene, con mestiere, soprattutto nei tempi supplementari quando fa almeno un paio di parate decisive); Atanasov 6.5 (un liscio che non inficia la prestazione e il bel momento, una gara tatticamente interessante, in cui Calabro lo fa allargare spesso verso la linea laterale) Rinaldi 6.5 (gara di sostanza, con grinta e “muso duro” nei confronti degli avversari, nei momenti topici della gara.) Sini 6.5 (ad un certo punto sembra dover abbandonare per infortunio, ma stringe i denti e arrivo fino al triplice fischio); (Coda sv esordio per il nuovo arrivato. pochi spiccioli, ma utili per cominciare a respirare l’aria della partita accesa in terza serie)

IL PORTIERE VALENTINA

CENTROCAMPO 6+

Baldassin 6 (l’impegno è sufficiente in una gara tatticamente difficile, finchè non prende la piega giusta) Vandeputte 6+ (Calabro lo impiega a sorpresa in una posizione inedita, al centro della mediana: non se la cava male e quando spinge in avanti ridiventa pericoloso) Damiani 6 (gioca solo lo spezzone iniziale) (Cenciarelli 6.5 utilissimo nel momento topico della gara)) Mignanelli 6 (Calabro lo toglie prima del previsto)
(Tsonev sv qualche manciata di secondi anche per il Bulgaro)

ATTACCO 7-

Pacilli 6 (sbaglia il calcio di rigore, poi cerca di rimediare) Ngissah 6.5 (soprattutto il fisico per il colored, per tutta la gara, poi per andare a segnare il gol decisivo, in mezzo a una difesa apparsa decisamente inferiore a quella vista una settimana prima) Polidori 7- (nel tempo regolare è pericolosissimo e mette dentro il calcio di rigore spiazzando Gagno, che aveva già neutralizzato il primo penalty) (Zerbin 6.5 subentra e approfitta delle maglie della difesa ospite tutt’altro che ferree per tentare la via del gol, sfiorata di un soffio.)

L’ATTACCANTE POLIDORI
error: Content is protected !!