OGGI IN EDICOLA…

VITERBO – Viterbese, l’intesa resiste! C’è quasi un feeling tra Romano e Camilli: per la prima volta l’imprenditore di Grotte di Castro non ha avuto nulla da dire del pretendente alla sua proprietà, né l’ha mai etichettato in maniera poco positiva.
L’uomo di Cassino, di contro, non ha mancato mai l’occasione di parlar bene di Camilli. Anche ieri l’altro, dopo il faccia a faccia serale, Mauro Arturo Romano ha avuto modo di dire: “Camilli si è confermato una persona per bene: incrociamo le dita per la stretta finale!”
Sembrerebbe, perciò, davvero tutto fatto e in questo fine settimana – oppure all’inizio della prossima – è molto probabile che si passi direttamente dal notaio per il passaggio della Viterbese.
Il rapporto sembra essere stato, finora, produttivo e anche l’ultimo confronto di Grotte di Castro, ha fatto sì che si continuasse nelle reciproche attestazioni di stima.
Un atteggiamento, questo, che sembra di buon auspicio per la chiusura della trattativa, per il salto di qualità da atto preliminare a documento finale, con l’acquisizione definitiva della società. I presupposti ci sono, il punto interrogativo di qualche intoppo improvviso, anche: sicuramente più si fa in fretta e meglio è, con la costruzione della rosa per il tecnico Antonio Calabro, che non dovrebbe prescindere dalla presenza di cinque o sei giovani di belle speranze, da far arrivare in prestito dalle società di categoria superiore.

error: Content is protected !!