OGGI IN EDICOLA …

VITERBO – Viterbese, tra calcio e tamponi. Come prima, più di prima, soprattutto ieri! La giornata gialloblu, infatti, è stata scandita quasi esclusivamente da questo fattore, entrato a far parte della vita quotidiana del gruppo gialloblu. In mattinata la comunicazione ufficiale relativa all’esito degli ultimi tamponi effettuati: negativo per tutti i tesserti. Una buona notizia in più in vista del viaggio a Chianciano, per la disputa dell’amichevole con l’Arezzo, prevista per le ore diciassette. Alle tredici, però, è trapelata la notizia ufficiosa dell’annullamento della gara, notizia resa poi ufficiale, mezzora più tardi, dalla Viterbese, tramite il comunicato stampa. “La U.S. Viterbese 1908 comunica che, a seguito della nota ricevuta dalla società S.S. Arezzo, l’amichevole odierna in programma a Chianciano Terme è da ritenersi annullata.”, era scritto nel comunicato.
Sembra che la motivazione dell’annullamento sia stata legata al mancato esito dei tamponi effettuati dall’Arezzo, in assenza dei quali è vietato scendere in campo per una amichevole.
Per fortuna il tutto è accaduto prima che il gruppo di Maurizi si organizzasse e si mettesse in marcia verso la Toscana. Lo stesso gruppo ha colto l’occasione per allenarsi e provare anche qualcosa di quello che il nuovo tecnico gialloblu avrebbe voluto provare a Chianciano.  Le due squadre, legate da una stima reciproca delle rispettive dirigenze, si incontreranno ancora in amichevole, ma non per il momento. L’Arezzo sarà impegnato in Coppa Italia, mentre per Tounkara e compagni era già stata programmata un’amichevole con il Grosseto, domenica prossima, allo stadio “Rocchi”. Sarà quella, quindi, l’occasione per testare in modo probante l’undici che Maurizi ha in mente, con i nuovi Alessandro Rossi, Emmanuel MBende e Riccardo Daga, oltre che con il recupero dei quattro giocatori rimasti in isolamento dopo l’esito positivo dei tamponi.
 

continua
error: Content is protected !!