L’ANTICIPO. TERAMO CORSARO E IN TESTA ALLA CLASSIFICA

PAGANESE-TERAMO 1-2

MARCATORI: pt 22′ Ilari; st 10′ Guadagni, 45′ Ilari
PAGANESE (3-5-2): Bovenzi, Cigagna, Schiavino, Sirignano (38’st Perazzolo), Mattia (41’st Carotenuto), Gaeta,
Bonavolontà (33’st Bramati), Onescu, Squillace, Scarpa, Guadagni. A disp.: Fasan, Esposito, Di Palma,
Costagliola. All.: Erra.

TERAMO (4-2-3-1): Lewandowski, Lasik, Diakite, Piacentini, Tentardini, Arrigoni, Mungo, Ilari, Cappa (18’st
Birligea), Di Francesco (1’st Bunino), Pinzauti. A disp.: Valentini, Trasciani, Minelli, Celentano, Di Matteo, Iotti.
All.: Paci.
ARBITRO: Galipò di Firenze (Pintaudi-Politi; IV Collu).
NOTE: Partita disputata a porte chiuse. Osservato un minuto di silenzio per la scomparsa del padre di un
collaboratore della Paganese. Ammoniti: Arrigoni (T), Diakite (T), Lasik (T), Cappa (T), Guadagni (P), Bramati
(P), Scarpa (P). Angoli: 1-1 Recupero: 1’pt, 4’st

Vittoria all’ultimo respiro. In calce la firma di Ilari, tuttocampista biancorosso, giocatore intelligente, in grado di ricoprire più ruoli, anche goleador. Per tutti questi motivi fondamentale. E dire che nell’ultima sessione di mercato sembrava destinato a lasciare Teramo.

La sua doppietta ( già 4 centri in campionato ) ha lanciato il Teramo in vetta alla graduatoria del girone C malgrado la perdurante assenza di un giocatore altresì imprescindibile come Bombagi.

Questa squadra ha qualcosa di speciale. Ha la capacità, non comune, di adattarsi a qualsiasi potenziale difficoltà. Sa alternare il fioretto alla sciabola. Usa la testa. Soprattutto ci crede fino alla fine mostrando sempre la stessa faccia.

Numeri strabilianti: 5 vittorie e due pareggi, appena 3 gol incassati. Nel prossimo weekend i biancorossi riposeranno.

Di nuovo in campo, nel turno infrasettimanale di mercoledì 11 novembre ore 20.45 a Catanzaro. Sarà l’inizio di un tour de force con 4 gare in 11 giorni: domenica 15 il Catania al “Bonolis”. Tre giorni dopo, mercoledì 18 novembre ore 20.45, il recupero col Foggia sempre in casa. Domenica 22 novembre, invece, il big match sul campo della Ternana.

error: Content is protected !!