Dal punto “buono”, come lo definisce Taurino, portato a casa dalla lunghissima trasferta in Calabria, a – immediatamente – un altro ostacolo duro, sul rettangolo di Avellino, dove il livello dell’avversaria rimane da prima fascia del campionato. C’è, comunque, bisogno di un salto di qualità e a questo potrebbe contribuire il raggiungimento di un livello di integrazione ottimale di Otavio Murilo (nella foto), chiamato dal presidente Romano proprio per questo scopo.
“Siamo molto contenti – è il giudizio, in merito, del tecnico gialloblu – di quello che sta facendo e di come si è posto all’interno del gruppo.   Il suo percorso in gialloblu deve passare attraverso le buone prestazioni e il gol sarà una automatica conseguenza”. 

error: Content is protected !!