UN PICCOLO PASSO IN AVANTI

DI MAURO CUCCAGNA

Iannarilli porta a Viterbo un pareggio d’oro, grazie a quattro interventi prodigiosi che hanno consentito ai gialloblù di uscire indenni dal Citta di Meda. Un punto buono per lavorare con meno pressioni, al termine di una gara giocata a viso aperto, contro un Renate che ha lasciato spazio ad un risultato sempre in bilico.

Per Dino Pagliari restano numerose annotazioni da portare in dote verso il futuro: ” È importante costruire un profilo dove tutti devono trovare una collocazione  – ha detto Pagliari a fine gara – usciamo dallo stadio del Renate con un buon punto, sopratutto dopo la sconfitta di Prato che aveva infastidito tutto il gruppo.”

In Brianza ha trovato il primo gol un ottimo Jallow, furbo a sfruttare sotto rete lo spazio del pareggio. Finalmente anche Cenciarelli ha giocato una gara che esalta qualità e quantità in mezzo al campo. Mentre in difesa serve da registrare meccanismi poco fluidi, nonostante l’esordio positivo di Miceli.

In buona sostanza si torna a navigare in linea con l’obiettivo play-off, anche se la vittoria in trasferta rimane un tabù, sfatato solo a Tivoli dal tacco di Sforzini. Il discorso che invece riguarda gli interpreti, sembra ancora in fase evolutiva, nel senso che le maglie dei titolari inamovibili appaiono ancora tutte da assegnare, e non è’ escluso un ulteriore rimpasto ad iniziare da domenica prossima.

error: Content is protected !!