VITERBESE, TABELLA DI MARCIA DA RISPETTARE CON DIGNITA’

DI MAURO CUCCAGNA

Pierò Camilli – che non ci sta a perdere neanche un’amichevole – ha capito che la squadra ha bisogno di scossoni terapeutici, prima che il piccolo gruzzolo di vantaggio sia vanificato, permettendo all’11ma di agguantare un posto spareggi.

È’ evidente a tutti che gli auspicati play-off saranno solo un viaggio verso l’ignoto, dove il traguardo appare come una chimera piuttosto che un obbiettivo tangibile. Ma tra disputare gli spareggi e non essere ammessi ce ne corre, nel senso che l’obiettivo minimo stagionale darebbe alla società un referto annuale più lusinghiero.
Nove gare al termine, fissato dal calendario nella giornata del 6 Maggio, quando i gialloblù concluderanno in casa del Como.
Cinque trasferte e quattro gare casalinghe, dove spicca la partita del 13 Aprile, quando al Rocchi arriverà l’Alessandria. In pratica i punti utili per centrare l’obbiettivo dovranno arrivare dalle gare in trasferta, sopratutto ora che sono state gettate alle ortiche due partite casalinghe che potevano essere gestite diversamente.
La preoccupazione in casa Camilli è’ tangibile, d’altronde fare due conti e stilare una tabella di marcia è’ un esercizio semplicissimo. Il calendario non appare dei più agevoli, l’asticella ha subito un innalzamento verso l’alto, a cui Cornacchini è il suo gruppo dovranno trovare risposte concrete subito, a iniziare sabato prossimo sul difficile terreno del Livorno. 
le gare da disputare
Livorno -Viterbese 

Viterbese-Lucchese 

Olbia-Viterbese 

Viterbese-Pistoiese

Carrarese-Viterbese 

Viterbese-Alessandria

Siena-Viterbese

Viterbese-Arezzo

Como-Vt

error: Content is protected !!