LA POSIZIONE DELLA LEGA NEI CONFRONTI DELLA VITERBESE

QUESTO IL COMUNICATO DELLA LEGAPRO

“La Lega Pro, premesso che il prossimo 23 ottobre dinanzi al TAR Lazio si terrà l’udienza per i ricorsi delle società che chiedono il ripescaggio in serie B;

ritenuto dunque che la conseguente decisione possa costituire elemento di chiarezza circa la reale configurazione degli organici della serie B e Lega Pro;

risulta altresì che la Camera di Consiglio del 23 ottobre p.v. sarà utilizzata dalla Virtus Entella all’interno del contenzioso per la definizione della sua partecipazione al campionato di serie B;

ritenuto infine che da un lato il TFN ha respinto il ricorso con il quale la Viterbese richiedeva “l’inserimento nel girone B”, dall’altro le gare della Viterbese sono sospese per ragioni di connessione con la vicenda della Virtus Entella. In particolare le partite della Viterbese Castrense sono sospese in ragione del C.U. n. 25/DIV del 25.09.2018 posto in essere sul presupposto che l’eventuale ammissione della Virtus Entella al Campionato di Serie B porterebbe la Viterbese Castrense ad essere inclusa non più nel girone C, ma nel girone A.

Tutto ciò premesso la Lega Pro informa che all’esito della Camera di Consiglio della sezione 1^ ter del Tar Lazio del 23 ottobre p.v., nel rispetto delle conseguenti decisioni, fisserà le gare ancor oggi in attesa di programmazione relativamente alla società Virtus Entella, laddove eventualmente non destinataria di un provvedimento  giurisdizionale di ammissione al campionato di serie B, e della Viterbese a partire dalla giornata di campionato del 28 ottobre p.v..”

error: Content is protected !!