L’EDICOLA …

VITERBO – Uno spirito migliore, un morale più alto, può far bene, ma deve passare al setaccio di una partita delicata come quella di domani sera, sul campo della Juve Stabia, altrimenti servirebbe a poco. La convinzione e l’autostima aiutano molto in questi casi e la positività è contenuta anche nel pensiero del capitano Simone Sini, il quale concorda un po’ con tutti che la Viterbese ha “fatto una bella partita. D’altronde era importante fornire una risposta ai risultati negativi che avevamo accumulato ed ora sappiamo che, ad esempio, possiamo giocarcela con squadre come la Casertana, che sono molto considerate, ma che non hanno molto più di noi.

Abbiamo tirato fuori – prosegue Sini – una bella voglia di riprenderci, anche se sappiamo di dover fare tanti sacrifici e di dove recuperare tante partite. E’ tornato un allenatore che ci conosce bene e si è visto già qualcosa in più, perché anche noi conoscevamo le sue idee. Lui ribatte sulla necessità di lavorare molto e noi lo faremo, senza guardare, per il momento, la classifica, che ci fuorvierebbe. Sappiamo che non dobbiamo fare altri passi falsi e ci regoleremo proprio su quello”.

error: Content is protected !!