NEL FINALE UNA ZAMPATA DI LUPPI EVITA LA SCONFITTA. CAVESE-VITERBESE (LIVE) 1-1.

I GOL

19′ pt FELLA Troppo sbilanciata in avanti e il contropiede della Cavese trova Zerbin affannosamente alla rincorsa di Giuseppe Fella, classe ’93, che trova metà campo libera e va fino al tu per tu con Valentini, battendolo con un preciso rasoterra. E’ il primo gol subito dal portiere gialloblu in campionato.

FELLA

42′ st LUPPI Stavolta il contropiede vincente è della Viterbese e del neo entrato Molinaro, che se ne va sulla sinistra e mette dentro un forte suggerimento su cui si fiondano insieme Luppi e il suo controllore: probabilmente toccano in due e il pallone si insacca. Il gol arriva dopo che la Cavese aveva sbagliato un paio di occasioni clamorose.

IL RIGORE SBAGLIATO

47′ pt PACILLI sbaglia un altro rigore, dopo quello contro la Ternana. Tira sulla traversa l’occasione più importante per pareggiare, arrivata nel recupero della gara al temine di un tempo in cui la Viterbese – dopo il buon avvio – non era riuscita a regire al gol dello svantaggio di Fella. Anche qualche fallo di troppo, che ha portato, tra l’altro, al cartellino giallo di Mignanelli.

LA FORMAZIONE GIALLOBLU

Valentini; Atanasov, Coda, Rinaldi; Zerbin, Damiani, Cenciarelli, Mignanelli; Pacilli; Polidori, Bismark.

All’intervallo cambio per tre Uomini: dentro Vandeputte, Luppi e Tsonev. E al 3′ della ripresa si infortuna Coda, sostituito da De Giorgi, con la Viterbese che si schiera a quattro in difesa. Nel finale l’ultima sostituzione di Calabro, quella di Molinaro per Rinaldi.

IL TABELLINO DI CAVESE-VITERBESE 1-1

CAVESE (4-3-3): Bisogno (12′ De Brasi), Palomeque, Bacchetti, Manetta, Ferrara (59′ Bruno); Lia, Favasuli, Tumbarello; Rosafio (79′ Sainz Maza), Magrassi, Fella (79′ Flores Heatley). A disp.: Silvestri, Nunziante, Buda, Logoluso, Pugliese, Castagna, De Rosa, Agate. Allenatore: Giacomo Modica

VITERBESE (3-4-1-2): Valentini, Atanasov, Rinaldi (81′ Molinaro), Coda (47′ De Giorgi); Zerbin, Damiani, Cenciarelli (46′ Tsonev), Mignanelli; Pacilli (46′ Vandeputte); Polidori, Bismarck (46′ Luppi).A disp.: Thiam, Milillo, Sparandeo, Palermo, Baldassin, Artioli. Allenatore: Antonio Calabro

Arbitro: Nicola Donda di Cormons (ass. Dentico-Pintaudi)

Marcatori: 18′ Fella (C), 83′ Luppi (V)
Ammoniti: Mignanelli (V), Lia, Palomeque (C)

LA VIGILIA

Se non si conoscesse bene Calabro e il suo attaccamento al 3-5-2, si potrebbe anche pensare ad una difesa a quattro, ma difficilmente sarà questa l’occasione giusta per fare esperimenti e per modificare un modulo che gli ha portato la striscia vincente attuale.
Se Calabro indovinerà le mosse giuste – e troverà un altro risultato positivo – si avvallerebbe la tesi di una rimonta corposa, di un ritorno possente di quella che è stata la squadra più in “sosta vietata” del campionato e che ora è diventata quella che gioca più di tutte, macinando chilometri su chilometri, lasciando da parte i riposi, con la filosofia del suo nuovo tecnico, il quale dice che “se non puoi allenare molto il fisico, allora allena la mente dei giocatori!”

COSI’ L’ULTIMA VOLTA: 2007, AMICHEVOLE A MONTEFIASCONE

CAVESE-VITERBESE 1-2

CAVESE primo tempo (4-2-3-1): Cecere; Pieretti, Cipriani, Gerardi, Nocerino; Alfano D’Amico; Tarantino, Giampaolo, Frezza; Aquino. secondo tempo (4-2-3-1): Criscuolo; Manzo, Rossi, Farina, Unniemi; Zaccagnini, Cerchia; De Giorgio, Teta, Bernardi; Ercolani. Allenatore Cioffi.

VITERBESE primo tempo (4-3-3): Fimiani; Armento, Ingiosi, Calandrelli, Martin; Lolli, Oresti, Di Gennaro; Langiotti, Piemontese Criniti. secondo tempo (4-3-3): Fimiani (6’ st Favaretto); Zazzetta, D’Andrea, Ingiosi (9’ st Giovannetti) Di Leonardo; Maggini, Caputi, Lolli (9’ st Lustrissimi); Brisciana (24’ st De Riu), Tiberi, Agodirin. Allenatore Rambaudi

ARBITRO: Cilli di Viterbo

MARCATORI: 19’ pt Piemontese (V), 1’ st Bernardi (C), 26’ st Agodirin (V)

AL TERMINE: LE PAGELLE GIALLOBLU, EDIZIONE MAGNUM E TANTO ALTRO …

error: Content is protected !!