Che se cose siano davvero cambiato – in meglio – lo dimostra anche il fatto che qualche mese fa schierare un undici titolare che potesse reggere la categoria non sempre era facile. Per non parlare della panchina, poi, chi pagava decisamente dazio al confronto teorico, prima ancora del campo di gioco. Adesso, volendo, anche una teorica Viterbese “B” non sarebbe necessariamente vittima sacrificale contro tutte le avversarie e potrebbe pure giocarsela con quelle della fascia medio-basssa.

Questa, infatti, la Viterbese “B”:

Bisogno; Bianchi, Besea, Mbende, Falbo;  Porru, Bezziccheri, Sibilia, De Santis; Tassi, Rossi. 

error: Content is protected !!