L’ULTIMA VOLTA DI VITERBESE-MONTEVARCHI

SERIE C2/GIRONE B: 2004/05

VITERBO CALCIO-MONTEVARCHI 0-4

VITERBO (4-4-2): Fimiani 5,5; Tursi  5 (1’ st Perrulli 5) Paganotto  5 (18’ st Gamboni 5) Anderson Santos 5 Moreo 5,5;  Paonessa 5,5 Iezzi 5 Faieta 5,5 Armenise 5;  Filosi 5 Polani 5,5. A disp.: Cavaliere, Mencio, Silvestri, Gattari, Franzoni. All.: Susini  

MONTEVARCHI (4-4-2): Conti 6; Gessa 6 Recchi 6 Mastrapasqua 6 Saraceno 6; Sorbini 7  Nofri 6,5 El Kamech 6,5 (27’ st Bonacci 6) Fusi 6,5 (34’ st Calzi);  Sala 7  De Gori 6 (14’ st Olivieri 6). A disp.: Bonechi, Bertoli, Virdis, Falomi. All.: Gallorini

ARBITRO: Andolfatto di Bassano Del Grappa

Guardalinee: Romeo e Carella

MARCATORI: 33’ pt Sala (M), 15’ st Sorbini (M)  23’ st Sala (M) 48’ st Mastrapasqua (M)

AMMONITI: Nofri  (M),  Saraceno (M), Sala  (M), Armenise (V), Gessa (M), Paganotto (V)  

NOTE: Angoli 3-3. Spettatori paganti 332 (esclusa quota abbonati) per un incasso di 3200 euro. Recuperi: pt 3’ st 4’

VITERBO –  Altro che riscatto, il Viterbo cede bruscamente agli ospiti e finisce tra la contestazione dei tifosi. Il Montevarchi “ringrazia” i padroni di casa, praticamente mai in partita: un successo così rotondo in trasferta ai toscani mancava dal 1998, con vittoria all’Ardenza contro il Livorno.

Grande delusione, quindi, alla Palazzina, per un pubblico che si aspettava, invece, di vedere una squadra vogliosa di reagire alle recenti battute d’arresto. Si sarebbe potuto pensare ad un Viterbo probabilmente stanco, che non tenesse l’intero arco dei novanta minuta, ma mai ad una formazione così fragile ed arrendevole, sia sotto l’aspetto atletico che quello psicologico.

Praticamente nessun tiro in porta da parte dei gialloblù e primo tempo, chiuso con il vantaggio di Sala, creduto in fuorigioco dai locali ed andato in gol nella stessa maniera in cui aveva clamorosamente fallito l’occasione qualche minuto prima.

Per un Viterbo che si era reso conto di non avere la forza d’urto, probabilmente, per segnare, andare sotto di un gol è stato quasi uno choc e gli uomini di Susini si sono maggiormente disuniti, arrivando sempre secondi sul pallone, concedendo spazi enormi agli avversari e facendosi saltare con grande facilità.

Sorbini ha potuto fare il proprio comodo e al quarto d’ora della ripresa ha colpito di testa andando quasi un metro più in alto dei centrali difensivi, così come lo stesso Sala ha firmato la meritata doppietta.

Al limite dell’irriverente il quarto gol di Mastrapasqua con un tiro da trenta metri che ha sorpreso fuori dai pali il portiere Fimiani, il quale, al termine della gara si è detto pronto a farsi da parte per il bene del Viterbo, cosa affermata a caldo anche dal tecnico Susini.

Ma la società ha fermamente respinto le due ipotesi e ha presentato, anzi, i nuovi rinforzi, l’attaccante argentino Fanari, il centrocampista Del Degan, il laterale Zazzetta ed il difensore Venturi.

error: Content is protected !!