ECCO L’UOMO DALLA FOLTA BARBA CHE HA SEMPRE SAPUTO FARE GOL …

Al di là del giudizio di parte, chiaramente, del procuratore di Marotta, c’è da dire che l’attaccante napoletano gode ancora di un certo appeal, nonostante la stagione sfortunata e nonostante l’età, al punto che durante l’estate in molti gli si sono avvicinati. Un ostatolo sembrava essere rappresentato dall’ingaggio, ritenuto ostico da molti, ma la Viterbese ha lavorato bene e ha trovato un accordo abbastanza vantaggioso con il Modena. Nella sua lunga carriera ha girato l’Italia per il lungo e in largo, iniziando in Umbria, con il Foligno. L’anno dopo l’esordio in serie C, con la maglia della Torres, mentre tra i Cadetti ha fatto irruzione nel 2011, con la casacca del Bari. La sua ultima stagione “regolare”, senza infortuni è stata assai rilevante. Con il mercato invernale arrivò alla Juve Stabia, realizzando undici reti in quindici gare giocate, la media migliore tra gli attaccanti di quel girone. E d’altronde, se così non fosse stato, probabilmente non l’avrebbe scelto una società come il Modena che puntava a vincere il campionato.

Il diesse Mariano Fernandez ha diretto le operazioni da Torino – lavorando anche su altre opzioni, in uscita e in entrata – per un finale di mercato in cui potrebbero ancora succedere, prima del gong finale, diverse altre cose. Si attende l’altro esterno di centrocampo, under, giusto per mettere qualcosa in più in un organico dove Manarelli, Marenco, Santoni, D’Uffizi e Andreis hanno già dimostrato di avere mezzi e volontà per provare ad imporsi tra i più esperti compagni di squadra.

error: Content is protected !!