“LIVE”. JUVE STABIA-VITERBESE 0-0. FINISCE SENZA GOL E CON UN BUON PUNTO PER I GIALLOBLU …

Viterbese (3-4-2-1): Fumagalli; Santoni, Ricci, Monteagudo; Nesta (Manarelli 42’s.t.), Andreis (D’Uffizi 17’s.t.), Mbaye, Semenzato (K); Volpicelli (Di Cairano 35’s.t.), Mungo; Polidori (Marotta 35’s.t.). A disp.: Bisogno, Chiccarella, Vespa, Marotta, D’Uffizi, Di Cairano, Manarelli, Aromatario, Rodio, Marenco, Simonelli, Capparella. All.: Giacomo Filippi.

Juve Stabia (4-3-3): Barosi, Maggioni, Caldore, Cinaglia (Tonucci 39’p.t.), Mignanelli; Altobelli (K), Berardocco (Bentivegna 14’s.t.), Gerbo (Guarracino 43’s.t.); Ricci (Scaccabarozzi 14’s.t.), Pandolfi, Silipo (Della Pietra 43’s.t.). A disp.: Russo, Carbone, Gerbo, Maselli Guarracino, Della Pietra, Dell’Orfanello, Tonucci, Picardi, D’Agostino, Vimercati, Peluso, Zigoni, Bentivegna. All.: Leonardo Colucci

Arbitro: Sajmir Kumara della sezione AIA di Verona

Assistenti: Marco Toce della sezione AIA di Firenze e Simone Piazzini della sezione AIA di Prato

IV ufficiale: Gioele Iacobellis della sezione AIA di Pisa

Ammoniti: Monteagudo (V), Gerbo (JS), Berardocco (JS), Mignanelli (JS), Fumagalli (V), Mungo (V) 

Angoli: 8-1

Recuperi: +2’p.t., +5’s.t

L’EPILOGO

La Viterbese porta via dal Menti un ottimo punto e spezza la serie negativa sullo stadio stabiese. Nella ripresa la Juvde Stabia spinge di più, ma senza vere occasioni da gol. Entra D’Uffizi, Mungo viene ammonito e Santoni rischia l’autogol. Un cartellino giallo anche per l’ex Mignanelli, che non sembra più il giocatore che stava a Viterbo. Fumagalli si agita, para una punizione e rimedia una ammonizione. Marotta e Di Cairano entrano al posto di Polidori e Volpicelli. Allo scadere, dopo uno spunto di classe di D’Uffizi, steso dal difensore di casa, dentro anche Manarelli per Nesta. Brivido nel finale: traversa delle vespe e Viterbese salva: stavolta non deve lamentarsi di nulla!

IL PRIMO TEMPO

Frazione equilibrata, con i padroni di casa evanescenti in mezzo all’area di rigore avversaria e Viterbese che trae vantaggio dalla posizione in campo di Mungo, il quale gioca nel ruolo di Megelaitis, ma con molta mobilità in più e un lancio superiore, con Mbaye che gli sta accanto e che, nonostante qualche incertezza di troppo, conferisce una consistenza diversa al centrocampo, non in difficoltà come nelle precedenti occasioni. Ammonito Monteagudo e due minuti di recupero.

LE FORMAZIONI

Viterbese (3-4-1-2): Fumagalli; Santoni, Ricci, Monteagudo; Nesta, Mungo, Mbaye, Semenzato; Volpicelli, Andreis; Polidori. A disposizione: Bisogno, Vespa, Ricci, Simonelli, D’Uffizi, Marotta, Di Cairano, Manarelli, Capparella, Rodio, Aromatario, Chicarella. Allenatore: Filippi

Juve Stabia (4-3-3): Barosi; Maggioni, Cinaglia, Caldore, Mignanelli; Gerbo, Berardocco, Altobelli; Silipo, Pandolfi, Ricci. A disposizione: Russo, Dell’Orfanello, Tonucci, Vimercato, Gerbo, Carbone, Maselli, Guarracino, D’Agostino, Zigoni, Bentivegna, Della Pietra. Allenatore: Colucci.

LA VIGILIA

sportivo-22.2-JUVE-STABIA

error: Content is protected !!