1962: IL DERBY TRA CIVITAVECCHIA E VITERBO

Era l’ottobre del 1962. Due reti per parte tra Rossoverdi e Biancorossi, recita “l’occhiello” – allora si chiamava così, negli articoli sui giornali. Il titolo, invece,  è: Giusto il risultato di parità tra la Mancini e il Viterbo. Nel “catenaccio” – si chiamava così la parte sottostante il titolo – si leggeva: le squadre hanno dato vita ad un gioco ricco di agonismo e di tecnica, anche se condizioni del terreno di gioco hanno ostacolato le azioni. De Fazi D’Alberto,…

Leggi il seguito

IL “CALCIO ILLUSTRATO” CHE BOCCIO’ LA NASCITA DI “NOVANTESIMO MINUTO”

A rileggerlo adesso vengono i brividi. Per come clamorosamente si fosse sbagliata la rivista specializzata IL CALCIO ILLUSTRATO. Bocciò inesorabilmente la nascita di NOVANTESIMO MINUTO, trasmissione che, invece, si impone in una maniera esplosiva, diventando uno dei simboli della televisione e del calcio. “Cosa cavolo intendessero fare i signori della tv romana, mettendo in onda uno strazio di trasmissione come NOVANTESIMO MINUTO, non si è ancora capito”. Raramente un commento si rivelò più sbagliato!

Leggi il seguito

CONI: “I PICCOLI COMUNI E LO SPORT” DEL 2009

Tutto secondo copione: il sipario è calato sui “Piccoli Comuni e lo Sport”, sulla lunga e costruttiva stagione che ha acceso la Tuscia attraversandola nei suoi centri con meno di cinquemila abitanti. Il Gran Gala presso “La Piccola Opera” di Vitorchiano  ha permesso si ripercorrere le tappe del progetto voluto da CONI e dalla Provincia di Viterbo e che ha sancito, come numeri e come consensi, la partecipazione prevista. “E’ stata una manifestazione – ha detto Fausto Furietti, assessore allo…

Leggi il seguito

AMARCORD. LA SALVEZZA DELLA VITERBESE NEL 2003

dagli articoli originali dell’epoca… VITERBO – Viterbese, la salvezza è assicurata! Come da previsioni, la squadra gialloblù è riuscita a chiudere i conti con una settimana di anticipo garantendosi il diritto a disputare la serie C1 per la quinta volta consecutiva. Un risultato davvero importante per una città che più volte è salita sul “banco degli imputati” per non aver saputo esprimere sapore una classe dirigente ed imprenditoriale in grado di investire sul calcio a questi livelli. La “scommessa” di…

Leggi il seguito

AMARCORD. DI GENERAZIONE IN GENERAZIONE

ERA IL 2014, LO SPUNTO ERA LA PRESENTAZIONE DI UN LIBRO… Gialloblu, di generazione in generazione! Raccolti attorno ad un evento, giocatori e allenatori di più di un trentennio di storia calcistica: lo stesso entusiasmo, i valori rimasti immutati, e tutti uniti dall’ amore per la città di Viterbo e la maglia che hanno indossato. E’ incredibile come quella maglia gialloblu sia così amata, anche da chi l’ha indossata in una sola annata, anche chi non è stato neanche una…

Leggi il seguito

ORATORI E CALCIO DA INVENTARE!

Strada, uguale oratorio. Oratori, uguale cuore! Inteso come centro esistenziale di aggregazione e crescita collettiva, dispensatore naturale e gratuito di buone maniere. Oratori che sono scomparsi, insieme alla strada, all’arte di accontentarsi. Sono scomparsi gli oratori (con l’accento grave sulla seconda “o”), le vere fucine di calciatori, oltre che di uomini sani. Gli oratori erano le vere scuole calcio, ma di grande valenza umana e sociologica, fatte con qualche spicciolo che il sacerdote di turno riusciva a rimediare per comprare…

Leggi il seguito

QUANDO IL “CALCIO ILLUSTRATO” BOCCIO’ LA NASCITA DI “NOVANTESIMO MINUTO”

A rileggerlo adesso vengono i brividi. Per come clamorosamente si fosse sbagliata la rivista specializzata IL CALCIO ILLUSTRATO. Bocciò inesorabilmente la nascita di NOVANTESIMO MINUTO, trasmissione che, invece, si impone in una maniera esplosiva, diventando uno dei simboli della televisione e del calcio. “Cosa cavolo intendessero fare i signori della tv romana, mettendo in onda uno strazio di trasmissione come NOVANTESIMO MINUTO, non si è ancora capito”. Raramente un commento si rivelò più sbagliato!

Leggi il seguito

E C’ERA ANCHE LA STEFER…

Il calcio viterbese intrecciato con quella della Capitale. Da sempre – e fino a poco fa – è stato così, anche quando le avversarie erano totalmente diverse da quelle che vanno per la maggiore oggi. Molte neanche ci sono più e l’ultima generazione di sportivi della Tuscia farà sicuramente fatica a pensare che una delle avversarie in serie D si chiama Stefer, che era poi la società degli autobus dei trasposti su base regionale. I suoi colori erano nerazzurri e…

Leggi il seguito

ENRICO MANIERO, A VITERBO DOPO AVER GIOCATO CON KROL

Enrico MANIERO (Roma, 16 gennaio 1960). Coriaceo mediano, ha indossato la maglia del Napoli nella stagione 1981-82 allenato da Rino Marchesi e con il mitico Krol capitano. L’esordio nella massima serie a Cagliari il 20 settembre 1981 nella partita Cagliari-Napoli (1-1). Ha successivamente giocato in C/1 vestendo le maglie di Modena (1982-83) e Cosenza (dal 1983 al 1988) conquistando con quest’ultima una promozione in serie B attesa da ben 24 anni. Ha poi giocato nel Pavia, nel Frosinone in C/2 nella stagione 1989-90….

Leggi il seguito

L’ORATORIO DEGLI ANNI SESSANTA

L’Armata Brancaleone, a confronto, quasi scompariva, ma da quel gruppo decisamente non bellissimo a vedersi uscì fuori tanta grinta ed un tiro di punta da metà campo che superò i favoritissimi giocatori della locale squadra dei Cappucini, i quali masticarono amaro e chiesero, anche spalleggiati da qualche papà, a tutti i costi una rivincita. In quell’InterDuomo c’era pure gente in gamba, anche se poi finire in una squadra vera di calcio era difficilissimo. Baldini, Facchinetti, Bonifazi, Panza, Coccia, Morbidelli, Carinci,…

Leggi il seguito
error: Content is protected !!