COSI’ L’ULTIMA VOLTA TRA VIBONESE E VITERBESE

Vibonese – Viterbese 3-2

VIBONESE (4-3-3): Mengoni 6, Ciotti 6 (33’st Battista), Altobello 6, Redolfi 6, Tito 6; Pugliese 5,5, Signorelli 6, Tumbarello 5.5; Bubas 6- (33’st Taurino), Bernardotto 6 (9’st Emmausso 6), Berardi 6- (9’st Del Col). A disp. Greco, Mahrous, Rezzi, Prezzabile, Napolitano, Petermann, Sgambati. All. Modica 5.5 (squalificato, in panchina Facciolo)
VITERBESE (3-5-2): Vitali5; Negro 7, Markic 5, Baschirotto 5,5; De Giorgi 5+, Bensaja 7, Besea 6,5 (33’st Antezza), Molinaro 5+, Errico 6- (9’st Urso); Bunino 5+ (9’st Simonelli, 38’st Bianchi), Tounkara 7. A disp. Pini, Menghi, Corinti, Zanoli, Maraolo. All. Calabro
ARBITRO: Giordano di Novara 5- (Meocci di Siena e Mariottini di Arezzo)
MARCATORI: 10’pt Bernardotto (VIB), 24’pt Bubas (VIB, rigore), 23’st Negro (VIT), 25’st Tounkara (VIT), 42’st Emmausso (VIB)
NOTE: giornata di sole, spettatori 828 per un incasso di 3mila euro. Ammoniti: Redolfi, Signorelli, Ciotti (VIB), De Giorgi, Besea, Antezza, Bensaja (VIT). Angoli: 3-4. Rec. 2’pt e 5’st

Una partita che sembrava chiusa dopo 45 minuti. Una Viterbese che in dieci recupera due reti di svantaggio. Una Vibonese che sul finire del confronto trova la perla di Emmausso. Vincono i rossoblù, a distanza di due mesi e mezzo dall’ultima volta, passando dalla gioia alla delusione, per arrivare alla liberazioneCinque reti al Luigi Razza e tre punti per la formazione di Modica, ma tanta, tantissima sofferenza prima del liberatorio gol conclusivo a cacciare le streghe. Vibonese nuovamente bella e sprecona, incisiva e pasticciona. Una “pazza” Vibonese per ritrovare finalmente la strada dei tre punti, proprio con tre dei calciatori più attesi. Rossoblù in campo con il consueto 4-3-3. Fra i pali c’è Greco, con Altobello a fare il centrale difensivo al fianco di Redolfi. In mediana sono Pugliese e Tumbarello a operare ai lati di Signorelli. In attacco nel tridente c’è anche Bubas, alla 100esima presenza in campionato con la maglia della Vibonese. Viterbese con il consueto 3-5-2, con il recuperato Tounkara terminale offensivo assieme a Bunino.

Dopo una fase di studio, la Vibonese passa al 10’. Pallone filtrante di Redolfi per Bernardotto, che di forza resiste alla marcatura di Negro e con un preciso diagonale gonfia la rete. La squadra rossoblù interrompe un digiuno nelle gare casalinghe che durava dallo scorso 10 novembre. Risponde la Viterbese al 22’ con Molinaro che in progressione brucia tutti e conclude con un rasoterra sul quale è reattivo e decisivo Mengoni. Pochi secondi dopo Berardi ruba palla a Baschirotto che lo stende al momento di concludere a rete a porta vuota. Rosso per il difensore ospite e rigore per la Vibonese, che Bubas realizza interrompendo così, anche lui, un digiuno che durava da oltre tre mesi. Una rete che l’attaccante festeggia con i compagni, ma anche abbracciando il figlio Santiago, a bordo campo come raccattapalle. Partita vivace: al 29’ punizione di Bensaja, testa di Bunino e pallone sulla traversa. Poi Altobello non trova la porta durante un’incursione difensiva. Si va al riposo con un doppio sorriso per la Vibonese e con la Viterbese in inferiorità numerica. [Continua dopo la pubblicità]

In avvio di ripresa nulla da segnalare, tranne le sostituzioni operate dai due tecnici. Poi al 15’ Vibonese in contropiede: Tito serve Bubas che solo in area spreca tutto concludendo debolmente fra le mani del portiere ospite. La Vibonese non chiude la gara e la Viterbese la riapre: torre in area, palla a Molinaro che la rimette al centro dove Negro anticipa tutti, inserendosi fra Altobello e Malberti, e da pochi passi gonfia la rete. Vibonese in tilt e due minuti dopo arriva il pari ospite: altro pallone messo in mezzo, sempre da Molinaro, e Tounkara in rapida mezza rovesciata depone il pallone in fondo al sacco. Il pubblico non apprezza. La Vibonese cerca di riportarsi in vantaggio, ma non riesce a pungere. Anzi al 37’ Mengoni deve salvare i suoi sulla velenosa conclusione di Urso. Quindi al 42’ arriva l’invenzione di Emmausso: punizione dal limite da posizione defilata e gran botta sotto la traversa. Vibonese in vantaggio. Il Luigi Razza esulta. Nel lungo recupero non succede nulla e i tre punti sono dei rossoblù. 

 

error: Content is protected !!